MI SVEGLIO ALLE CINQUE DI MATTINA – DI ALESSANDRO CANZIAN


La forma diaristica gode nella poesia italiana di una tradizione illustre, rinnovata nel Novecento da Gozzano, giunta fino a Bertolucci e Giudici. La narrazione della quotidianità nella recente poesia dei giovani tradisce la ricerca della propria identità, tipica dell’età. In questa poesia di Canzian, che stavolta proponiamo all’attenzione dei lettori, la narrazione del quotidiano suggerisce uno stato tra la veglia e il sonno che perdura, e che sembra voler identificare la condizione stessa del poeta – aggrappato al sogno, a dettagli posti tra l’impermanenza e la presenza – svogliato, torpido alle urgenze del vivere.

ALESSANDRO CANZIAN

Mi sveglio alle cinque di mattina,

tra le mani l’odore ancora chiaro

del tuo corpo, nel tuo corpo la mia sera.

Alle otto apro le finestre, il mondo

ha un senso di capelli ancora in bocca

– ne trovo anche facendo la pipì

e sono il segno della tua presenza -.

Alle nove ti preparo un caffè

senza tazza e senza acqua, cerco

il cellulare, penso a un sonetto

di cui non sono capace, penso a te

di cui non sono capace, e si fanno le undici

troppo presto ancora per vivere.

Alessandro Canzian (1977), vive e lavora a Maniago (Pordenone). Ha collaborato e collabora con varie riviste e blog. Nell’ottobre 2008 ha fondato la Samuele Editore (dal nome di suo figlio). Come autore ha pubblicato Christabel (Ed. Del Leone, Spinea 2001, quarta di copertina di Paolo Ruffilli), La sera, la serra (Mazzoli 2004, prefazione di Tita Paternostro), Canzoniere inutile (Samuele Ed., Fanna 2010, prefazione di Elio Pecora, di cui un testo su “Tuttolibri” nel 2007 con critica di Maurizio Cucchi), Cronaca d’una solitudine (Samuele Ed. 2011, quaderno bifronte con Federico Rossignoli), Luceafarul (Samuele Editore 2012, prefazione di Sonia Gentili) e il saggio su Claudia Ruggeri: Oppure mi sarei fatta altissima (Terra d’ulivi 2007, presentato a Lecce con Michelangelo Zizzi). Con la stessa editrice e nello stesso anno del saggio ha pubblicato Distanze, una collaborazione fotopoetica con Elio Scarciglia. Ha partecipato a varie rassegne letterarie, ha curato festival, ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti.

118-1

La foto di Alessandro Canzian è di Dino Ignani

Annunci

One thought on “MI SVEGLIO ALLE CINQUE DI MATTINA – DI ALESSANDRO CANZIAN

  1. dino ignani ha detto:

    Questa immagine di Alessandro è una mia fotografia, sarebbe gentile citarmi quale autore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Pensieri Sparsi

Sono molto di più di quello che scrivo. Sono tutto quello che cancello.

cuoreruotante

Le cose belle hanno il passo lento

Elisabetta P.

Creative storyteller

pagine che amo

Just another WordPress.com weblog

Poeti d'Abruzzo

Focus Po-etico sul territorio abruzzese

from the morning

le passioni infernali mai conosciute prendono fuoco nella casa vicina.

solovignette.it

Quotidiano di satira illustrata

Anna&H

sono approdata qui

Linguaggio del corpo

Bodylanguage & PNL

And Other Poems

New poems to read every week.

filmcritica rivista

cinema filosofia inconscio lingua polis scrittura

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

Edilio Ciclostile

I buzz into your head

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

lagunaweblog

La narrativa è la più esigente delle fidanzate

Nel vento...

Pensieri e dintorni

L'Inconfessabile

ciò che non si può dire lo scrivo

Cristina Khay Blog

La Vita e' un Fiore*

lamentesepolta

0, 1, 2, ecc. - si.tormento@gmail.com

Parole Inconsistenti

Appunti di scrittura di Luca Romano

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

miglieruolo

La vita è sogno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: