INQUIETA ALLEANZA DI TOMMASO MEOZZI


Per il giorno di San Valentino proponiamo poesie di Tommaso Meozzi, dedicate a un amore senza nome. Amare non è forse liberarsi del proprio nome, dell’altrui? Si ama per dare qualcosa che non si ha a qualcuno che non lo vuole, scrive Lacan. Forse si ama per svestirsi del’amore dell’altro (ovvero del proprio profondo nello specchio dell’altro) e comprendere che amare significa donarsi interamente al mondo. La poesia ne potrebbe essere una metafora, se si scrive senza nome. I testi di Meozzi sono canto, suono, risveglio al mondo: un restare accecati dal mare, e tenere stretto il timone, per poi lasciarlo.

Tommaso Meozzi

Inquieta alleanza

non ho pace quando riposo

animali a frotte, ognuno

col suo verso particolare

portano me su strade imbattute.

Al mattino sanguino, cerco

di riassorbirmi nelle azioni consuete.

Tra questo non disporre di me,

e l’essere uno, nella radura

in cui tu abbracci ogni creatura,

esisto. Sia data quindi voce al canto,

perché il sonno non sia invano,

e neppure la veglia.

Pensare che avevo sempre tenuto

socchiuso in un palmo di mano

questo fiore strano, dai petali neri.

Ora sboccia, ed è carne,

s’alimenta del tuo fiato mite.

Città senza nome

suona nel vento,

si apre.

***********

Io e te viviamo alla fine dei tempi,

dovesse sorgere o tramontare il sole

una volta per tutte sul mondo,

se d’improvviso

non accadesse più niente, se non aria,

e le parvenze

vive,

ci racconteremmo interi millenni

sepolti nelle gemme dei rami,

il cielo sarebbe un cristallo,

a cui lasciare ogni secondo il nostro canto.

********

non ho più una casa,
l’anima ondeggia come un tronco
d’acero, i visi estraggono da me le età.
Tengo stretto il timone, poi lascio,
affinché non mi si spezzino le braccia.
A nessuno serve un ferito in mare,
ritrovo la forza, mentre si delineano
paesaggi, sempre diversi, comunità
in continua evoluzione.

Tommaso Meozzi (1984, Firenze). Laureato in Italianistica, poi in Filologia Moderna, dal 2012 è iscritto al dottorato internazionale (Firenze-Parigi-Bonn) “Miti fondatori dell’Europa nelle arti e nella letteratura”, con un progetto sulle anti-utopie nel Novecento e negli anni Duemila. Nel 2010 gli è stato assegnato il premio di poesia Lerici Pea-sezione giovani. Del 2010 è anche la sua prima raccolta di poesie, La superficie del giorno (Le Cáriti Editore), vincitrice, nel 2013, del premio Contini Bonacossi-sezione opera prima. Collabora con le riviste di critica letteraria «La Rassegna della letteratura italiana», «Rivista di Letterature Moderne e Comparate», «O.b.l.i.o.», «LEA». Alcune sue poesie sono state pubblicate sulla rivista «Bloc Notes».

TOMMASO MEOZZI

TOMMASO MEOZZI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

cuoreruotante

Le cose belle hanno il passo lento

Elisabetta P.

Creative storyteller

pagine che amo

Just another WordPress.com weblog

Poeti d'Abruzzo

Focus Po-etico sul territorio abruzzese

from the morning

le passioni infernali mai conosciute prendono fuoco nella casa vicina.

solovignette.it

Quotidiano di satira illustrata

Anna&H

sono approdata qui

Linguaggio del corpo

Bodylanguage & PNL

And Other Poems

New poems to read every week.

filmcritica rivista

cinema filosofia inconscio lingua polis scrittura

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

Edilio Ciclostile

I buzz into your head

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

lagunaweblog

La narrativa è la più esigente delle fidanzate

Nel vento...

Pensieri e dintorni

L'Inconfessabile

ciò che non si può dire lo scrivo

Cristina Khay Blog

La Vita e' un Fiore*

lamentesepolta

0, 1, 2, ecc. - si.tormento@gmail.com

Parole Inconsistenti

Appunti di scrittura di Luca Romano

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

miglieruolo

La vita è sogno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: