CANTO D’AMORE


CHIARA COPPA ZUCCARI

Canto d’amore

 

Dal mondo distanti,

dal nido gli amanti,

dalla vita che scivola sul becco

senza batter d’ali.

Concerta l’attesa

versi affamati

ed echi allertati.

La radura

nasconde l’agguato

con passi felpati.

Il filo sonoro

scavato nell’aria

è più chiaro

di ogni richiamo

perso di luce.

Voltano le nuvole

sul loro gonfiore

spazzano l’incerto

colore e un plumbeo

presagio veste la notte

priva di stelle.

Ora il buio

pesta negli occhi

incita il fuoco

la pietra che batte.

Sfregate le corde

librano il canto

e un bruciore intenso

si svela allo sguardo

fugato nel tempo.

Una nitida fiamma

divampa la macchia

odorosa di pini.

Innesto di

morte, la stretta

che ci tiene

per mano;

virgulti senza ossatura

sponde del vento

e di altri misteri.

Flessi ad ogni respiro

sollevando pensieri

dalle grandi montagne.

Stride quel sasso

imbevuto di luna

tacendo dall’alto

della sua fermezza,

presto rimosso

dal piede per caso.

La rupe scoscesa cede

agli scuri rapaci,

sbriciola sotto gli artigli e le ali

agitate nell’aria.

Un tuffo nel vuoto:

il buio segreto.

Stride il paesaggio

e quel che ho trovato

e accade…

 

“…Credo del resto che questo tempo di prova sia una cupola inarcata su tutti, sia iscritto

infine nella carta del cielo che dovremmo veramente, per durare, tenere tutti la mano,

con pensieri di luce..”     (Cristina Campo) 

 thelongdarkscreen

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Pensieri Sparsi

Sono molto di più di quello che scrivo. Sono tutto quello che cancello.

cuoreruotante

Le cose belle hanno il passo lento

Elisabetta P.

Creative storyteller

pagine che amo

Just another WordPress.com weblog

Poeti d'Abruzzo

Focus Po-etico sul territorio abruzzese

from the morning

le passioni infernali mai conosciute prendono fuoco nella casa vicina.

solovignette.it

Quotidiano di satira illustrata

Anna&H

sono approdata qui

Linguaggio del corpo

Bodylanguage & PNL

And Other Poems

New poems to read every week.

filmcritica rivista

cinema filosofia inconscio lingua polis scrittura

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

Edilio Ciclostile

I buzz into your head

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

lagunaweblog

La narrativa è la più esigente delle fidanzate

Nel vento...

Pensieri e dintorni

L'Inconfessabile

ciò che non si può dire lo scrivo

Cristina Khay Blog

La Vita e' un Fiore*

lamentesepolta

0, 1, 2, ecc. - si.tormento@gmail.com

Parole Inconsistenti

Appunti di scrittura di Luca Romano

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

miglieruolo

La vita è sogno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: