IL FESTIVAL DELLA LETTERA D’AMORE ALLA III EDIZIONE


III EDIZIONE FESTIVAL DELLA LETTERA D’AMORE

TORREVECCHIA TEATINA (ABRUZZO)

7-8 agosto 2017

Festival unico in Italia, il festival della lettera d’amore si svolge in Abruzzo, nell’incantevole scenario del Parco dei giovani “S. Karol Woytjla” – il più esteso tra i parchi europei dedicati al Santo Papa polacco –  annesso al Palazzo settecentesco del Marchese Valignani in Torrevecchia Teatina, paese dai ritmi lenti, rispettoso dei tempi della vita, nel cuore della regione adriatica, dove sarà possibile trascorrere due serate all’insegna dell’amore. Per assecondare il gusto di divertirvi e di commuovervi, all’ascolto della lettura dei testi, entrando nello spirito e nel cuore degli autori che ancora si dedicano alla scrittura della lettera d’amore, rischierete di innamorarvi come adolescenti, più volte di seguito, senza misura.

Lunedì 7 agosto alle 21 nel Parco del settecentesco Palazzo Valignani ove ha sede il Museo della Lettera d’Amore, museo unico al mondo, sarà presentato in anteprima nazionale il nuovo vino della Cantina Sincarpa “Lettera d’Amore”.

Alle 21 e 30, concerto del gruppo “ETRA The Acoustic Trio” composto da Lorenzo Di Marcoberardino alla chitarra, Simona Capozucco alla voce, Roberto Di Marco alle percussioni.

“ETRA The Acoustic Trio” è una formazione che nasce dall’esperienza e quindi dalla fusione di vari stili musicali, vari percorsi artistici derivanti dal bagaglio che ogni musicista ha sulle proprie spalle. In questo progetto si mescolano jazz, blues, pop, flamenco e musica sud americana attraverso la ricerca melodico-ritmica-armonica, dando vita ad un mix di colori musicali. Il repertorio spazia da artisti internazionali come Sting, Pino Daniele, Michael Jackson, Lucio Dalla, fino a giungere alle sonorità di pilastri come Antonio Carlos Jobim ed altri. Ovviamente il tutto riarrangiato con un sound nuovo e raffinato per proporre un concerto coinvolgente sotto ogni punto di vista.

Il chitarrista e compositore Lorenzo Di Marcoberardino dopo aver conseguito il diploma in chitarra classica presso il conservatorio di musica A. Casella, studia per più di un decennio teoria, tecnica ed improvvisazione di chitarra jazz con chitarristi come Rocco Zifarelli, Antonio Onorato, Mauro De Federicis. Partecipa a diversi master con Franco Cerri, Mike Stern, Walter Gaeta, Stefano Mileto. Segue un seminario tenuto dai docenti del Columbia College di Chicago. È compositore ed arrangiatore anche d’orchestra di brani contenuti in 2 dei suoi 3 album pubblicati. Inoltre svolge attività di docenza da 12 anni ed attività concertistica da quasi 20.

Simona Capozucco, cantante, compositrice, arrangiatrice e docente di canto moderno – jazz. Ha collaborato con musicisti internazionali del panorama jazzistico e contemporaneo ha all’attivo diversi progetti sonori fra cui l’ETRA – The acoustic Trio.

Martedì 8 agosto alle 20 e 30 si svolgerà la cerimonia di premiazione del Concorso Lettera d’amore, giunto alla XVII edizione, di cui sarà ospite d’attrazione la compagine di danza orientale “Bhangra Boys and Girls”,  comparsa in diversi film di Bollywood. In questa danza, molto gioiosa e festosa, i residenti del Punjab indiano esprimono l’amore per la loro terra. Ad introdurre la compagnia sarà il Presidente dell’Associazione “Vivere con Gioia” Michele Meomartino.

Presenteranno Massimiliano Elia e Kristine Rapino. La scrittrice Franca Minnucci parlerà della sua ultima curatela, riguardante la raccolta delle lettere di Gabriele D’Annunzio a Luisa De Benedictis, la madre.

La giuria presieduta da Vito Moretti e composta da Massimo Pamio e Massimo Pasqualone si è espressa favorevolmente sulla qualità dei testi in gara. Vincitrice del primo premio è risultata Barbara Alberti, che ha preceduto al secondo posto ex aequo Laura D’Angelo e Michela Bresciani, al terzo Therry Ferrari. La giuria ha voluto assegnare un premio speciale a testi che si sono distinti per la particolare qualità letteraria e per l’originalità, i cui autori sono: Amalia Cavorso, Tino Di Cicco, Yuleisy Cruz Lezcano, Margherita Di Sipio, Katia Enzo, Vanes Ferlini, Tiziana Gabrielli, Enrico Paolo Garrisi, Fantino Mincone, Carlo Monteleone, Alessandra Nepa, Giuliano Petaccia. Sono stati considerati meritevoli di segnalazione: Gabriele Andreani, Mauro Barbetti, Daniela Basti, Liliana Capone, Francesco Celi, Benito Crea e Diana Mazzone, Bianca Delpiano, Andrea Del Coco, Grazia D’Altilia, Giorgio De Luca, Sabatino De Sanctis, Gabriele Di Giorgio, Rosanna Di Iorio, Antonio Di Marino, Vincenzina Di Muzio, Alessandra Di Santo Travadel, Maria Lucia Faedo, Laura Ficco, Silvana Marrone, Patrizia Medizza, Manuela Minelli, Lorenza Negri, Paolo Miscia, Lelia Ranalletta, Claudia Schietroma, Aissa Sow, Eleonora Tarabella, Alice Valente. Riceveranno inoltre un riconoscimento tutti gli studenti delle scuole partecipanti: gli alunni della III F delle Scuole “Chiarini-De Lollis” (Insegnante Monica Ferri), gli alunni della II A delle Scuole “Vicentini-Della Porta” (Insegnante Lorella Di Renzo), gli alunni della I E delle Scuole “Chiarini-De Lollis” (Insegnante Monica Ferri), gli alunni della IV B della Scuola Primaria di Torrevecchia Teatina – Istituto Statale Comprensivo di Ripa Teatina (Insegnante Concetta De Francesco). Barbara Alberti è nata in Umbria e vive a Roma, dove si è laureata in filosofia. È scrittrice, giornalista e sceneggiatrice, autrice di romanzi, saggi e biografie fantastiche. Impegnata anche in ambito cinematografico, ha firmato le sceneggiature di pellicole quali Il portiere di notte (1974) per la regia di Liliana Cavani, e Melissa P (2005) diretto da Luca Guadagnino. Tra i suoi romanzi e saggi, ricordiamo il picaresco Memorie malvage (1976), il meditativo Vangelo secondo Maria (1979), prove venate di umorismo e provocazione come Il signore è servito (1983), Povera bambina (1988), Parliamo d’amore (1989), Delirio e Gianna Nannini da Siena, entrambe del 1991, e Il promesso sposo (1994), un gustoso profilo dedicato al critico d’arte Vittorio Sgarbi e presentato sotto le spoglie di un’autobiografia “mancata”. Di genere umoristico è La donna è un animale stravagante davvero: ottanta ritratti ingiusti e capricciosi (1998), nel quale la Alberti ha rappresentato un Don Giovanni immaginario con accanto alcune figure femminili note della sua generazione. Nel 2003 ha pubblicato Gelosa di Majakovskij, romanzo ispirato dalla vita del celebre poeta (per il quale, nello stesso anno, ha ricevuto il Premio Alghero Donna, e Il principe volante, in cui ha raccontato con malizia e amorevolezza la vita di Antoine de Saint-Exupéry, mentre nel 2006 il libro di racconti Il ritorno dei mariti.

Il festival è patrocinato dall’Amministrazione Comunale retta dal Sindaco Avv. Katja Baboro, dal Museo della Lettera d’Amore e dall’Associazione Culturale AbruzziAMOci.

ETRA THE ACOUSTIC TRIOETRA THE ACOUSTIC TRIO

BHANGRA BOYSBHANGRA BOYS AND GIRLS

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

cuoreruotante

Le cose belle hanno il passo lento

Condìta Armonia

Autobiografia culinaria

pagine che amo

Just another WordPress.com weblog

Poeti d'Abruzzo

Focus Po-etico sul territorio abruzzese

from the morning

le passioni infernali mai conosciute prendono fuoco nella casa vicina.

solovignette.it

Quotidiano di satira illustrata

Anna&H

sono approdata qui

Linguaggio del corpo

Bodylanguage & PNL

And Other Poems

New poems to read every week.

filmcritica rivista

cinema filosofia inconscio lingua polis scrittura

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

lagunaweblog

La narrativa è la più esigente delle fidanzate

Nel vento...

Pensieri e dintorni

L'Inconfessabile

ciò che non si può dire lo scrivo

Cristina Khay Blog

La Vita e' un Fiore*

lamentesepolta

0, 1, 2, ecc. - si.tormento@gmail.com

Parole Inconsistenti

Appunti di scrittura di Luca Romano

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

miglieruolo

La vita è sogno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: