Classifiche libri 2018: i russi che mancano ve li segnalo io.


operaidelleditoriaunitevi

Siccome sto vedendo fioccare classifiche, gallerie fotografiche, consigli in vista del Natale e della fine di questo 2018 (le strenne più strennose, 50 libri da mettere sotto l’albero, 100 libri che renderanno il vostro Natale indimenticabile, 200 libri che hanno reso il 2018 il meglio del meglio nonostante lo sfacelo culturale di questo paese…) e i russi si avvistano con il binocolo in rare rarissime occasioni, ho deciso di farvi io una bella carrellata di titoli per tutti i gusti usciti nel 2018 e degni di nota (due, perdonatemi, sono miei… ma li ho amati tanto, quindi non potevo non metterli.)

Solo contemporanei e del secolo scorso, massimo. Così la smettete di dire che non si pubblica niente di contemporaneo e di regalare solo libri sulla Russia scritti da tutti tranne che dai russi (senza nulla togliere a chi quei libri li fa bene, alle volte strabene).

Le posizioni…

View original post 140 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
FreeWords Magazine

dove il pensiero diventa parola

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

cuoreruotante

Le cose belle hanno il passo lento

# I Feel Betta

Autobiografia culinaria

pagine che amo

Just another WordPress.com weblog

Poeti d'Abruzzo

Focus Po-etico sul territorio abruzzese

from the morning

le passioni infernali mai conosciute prendono fuoco nella casa vicina.

Poetella's Blog

"questo sol m'arde e questo m'innamora"- Michelangelo

Anna&H

sono approdata qui

And Other Poems

Poetry website 2012 - 2018

filmcritica rivista

cinema filosofia inconscio lingua polis scrittura

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

lagunaweblog

La narrativa è la più esigente delle fidanzate

Nel vento...

Pensieri e dintorni

L'Inconfessabile

ciò che non si può dire lo scrivo

Cristina Khay Blog

La Vita e' un Fiore*

Parole Inconsistenti

Appunti di scrittura di Luca Romano

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

miglieruolo

La vita è sogno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: