Archivi categoria: Appuntamenti

CHIETI MOSTRA LIBRI 2012 – II EDIZIONE DAL 6 AL 9 SETTEMBRE


Torna Chieti Mostra Libri, con una seconda edizione nutrita da tanti ospiti illustri, incontri, letture, spettacoli e musica.

Dal 6 al 9 Settembre a Chieti, a partire dalle ore 17.30 all’interno dell’incantevole Palazzo De’ Mayo, gentilmente messo a disposizione dalla Fondazione Carichieti, sponsor dell’iniziativa, saranno presenti scrittori, poeti e studiosi di assoluto valore: Gabriella Sica, Milo De Angelis, Aurelio Picca, Arnaldo Colasanti, Paolo Lagazzi, Giordano Bruno Guerri e molti altri.

Per l’occasione sarà inscenato nel Giardino di Palazzo De’ Mayo un reading inedito di testi shakespeariani a cura del Maestro Fabio D’Orazio, “Shakespeare in love”.

Gli Autori redigeranno appositamente per il festival una pagina sul tema “Come salvare l’Italia”, un divertissemnt letterario, ma non solo: come gli artisti si pongono di fronte alla crisi?

Per info e contatti scrivere a: stampa@noubs.it

Organizzazione: Associazione culturale AbruzziAMOci

Direttore artistico: Massimo Pamio

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , ,

“Nella carne dei miei sogni” di Gambacorta-Di Iacovo, una lettura di Federica D’Amato


Giovanni Di Iacovo – Simone Gambacorta

“Nella carne dei miei sogni

Colloqui tra uno scrittore ed un cronista letterario”

Duende Edizioni, Teramo, 2012

Nota critica a cura di Federica D’Amato

 

Giungono al numero sei i “Piccoli quaderni, Testi e materiali sulla letteratura in Abruzzo” (Duende Edizioni), collana di delizie letterarie abruzzesi sospese tra autobiografia e critica militante, curate dall’infaticabile Simone Gambacorta, “cronista letterario” teramano che in questi anni sta sviluppando un progetto culturale di assoluta qualità intorno ai fatti letterari della regione, con inedite prospettive di respiro nazionale. E proprio all’insegna della libertà, del sogno, della passione per la vita come narrazione continua si apre il sesto appuntamento, “Nella carne dei miei sogni”, che vede come protagonista del colloquio uno dei nostri più validi scrittori, Giovanni Di Iacovo. Un Di Iacovo in premessa quasi impacciato dalla necessità del mettersi a nudo che Gambacorta sistematicamente esige con le sue domande, un Di Iacovo che sa: “Gambacorta voleva che io sputassi anche i miei difetti, le mie difficoltà, le mie debolezze, il mio sangue versato. E capii che sarebbe stato utile. Utile per me, per capirmi, per fermarmi a fare il punto dei miei primi trentasei anni di scrittore e di essere umano”. Da siffatta agnizione, dalla candida confessione “l’amore per la scrittura ha coinciso in me con l’amore per la vita in ogni sua manifestazione” – usuale per uno scrittore vero, ma mai banale nello svelamento -, si sbroglia tumultuosa la corsa del botta e risposta, tra un critico letterario che chiede e chiede perché vorrebbe possedere innata l’arte del narrare, ed un narratore che risponde perché vorrebbe possedere innata l’arte del tacere – il silenzio, si sa, è l’amante perfetto di prosa e poesia: tale forse il valore autentico di questa breve pubblicazione che, come le altre della collana, pone in essere il vero fronte che sussiste tra l’indagatore, il decifratore, l’esegeta, l’erudito, il postino direbbe George Steiner, ed il suo oggetto, ossia l’avventuriero, il genio, l’innocente, il demone, l’esecutore, il demiurgo inconsapevole di mondi, il rievocatore. Il fronte di confine ma mai di rottura che struttura uno stesso paesaggio, un eguale amore, quello per la letteratura.

Si evince con semplicità dalle tre sezioni del libro, i primi formati intorno ai due romanzi di Giovanni, Sushi Bar Sarajevo (Palomar, 2006) e Tutti i poveri devono morire (Castelvecchi, 2010), il terzo animato da quello che sembra essere ormai da anni il leitmotiv dell’attività culturale e politica di Di Iacovo, “Consumare culture è la benzina della creatività”, sorta di calderone, che rappresenta nell’insieme anche la parte più interessante del testo, in cui lo scrittore abruzzese parla della sua primissima gioventù, dei viaggi, dei romanzi amati, del suo modo di lavorare, di cosa significa essere e non essere scrittori, dell’evoluzione che tali significati hanno avuto nello svolgimento di un “artigianato artistico” vocato alla maturazione di direttrici culturali di sicuro interesse ed esempio, almeno per chi in Abruzzo intenda senza provincialismi ed egotismi masturbatori, cimentarsi seriamente con il mestiere di scrivere.

Giovanni Di Iacovo e Simone Gambacorta saranno presenti a Chieti il 6 Settembre alle ore 18, per presentare “Nella carne dei miei sogni”, all’interno della manifestazione Chieti Mostra Libri 2012

Contrassegnato da tag , , , , ,

TORNA “CHIETI MOSTRA LIBRI” DAL 6 AL 9 SETTEMBRE!


Torna CHIETI MOSTRA LIBRI, il festival teatino dedicato ai libri, con una seconda edizione di assoluta qualità, a cura dell’Associazione Culturale Abruzziamoci, direttore artistico Massimo Pamio: dal 6 al 9 Settembre 2012 ospiti gli scrittori Milo De Angelis, Gabriella Sica, Arnaldo Colasanti, Giordano Bruno Guerri, Paolo Lagazzi, Giovanni Di Iacovo, Giovanni D’Alessandro, Marco Tornar, Vito Moretti, Ugo Perolino, Luisa Gasbarri,  Angela Capobianchi, Simone Gambacorta, Grazia Di Lisio, Roberto Melchiorre e tanti tanti altri… A breve comunicato stampa e tutte le specifiche di un evento culturale d’eccezione.

per info scrivere a stampa@noubs.it

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

2 SETTEMBRE 2012 PRESENTAZIONE “LE PAROLE DELLA MIA VITA”, LUCIANA PICCIRILLI PROFENNA


Domenica 2 Settembre 2012, all’interno dell’elegante cornice del Museo delle Genti d’Abruzzo, a Pescara, dalle ore 18.30, si terrà la presentazione del nuovo libro di Luciana Piccirilli Profenna “Le parole della mia vita” (Edizioni Noubs); interverranno Bruno Colangolo, Massimo Pamio, Franca Minnucci e il direttore del museo Ermanno De Pompeis. Vi attendiamo fiduciosi di una calorosa presenza…

Contrassegnato da tag , , , , , ,

SUCCESSO DI CRITICA E PUBBLICO LA PREMIAZIONE “LETTERA D’AMORE”, 2012, CON ASCANIO CELESTINI


Un pubblico nutrito e attento ha assistito giovedì 8 Agosto 2012 alla premiazione del concorso “Lettera d’Amore”, presso il Parco del Palazzo Ducale Valignani di Torrevecchia Teatina (CH), giunto quest’anno alla sua dodicesima edizione. La serata è stata subito inaugurata dall’ospite d’onore, Ascanio Celestini, che ha recitato le dolce-amara poesia “Tutte le lettere d’amore” di Fernando Pessoa, ripresa nell’omonima canzone di Roberto Vecchioni, performance seguita dalle note del cantautore Paolo Fiorucci, che ha intervallato la premiazione con virtuose ed eleganti rivisitazioni musicali di pezzi storici della musica d’autore italiana. La conduzione ironica e frizzante dei giornalisti Marina Moretti (Rete8) e Peppe De Micheli, ha condotto la platea prima alla proclamazione dei testi segnalati di: Grazia Di Lisio e Stefano Sprecacenere, lettere che hanno vibrato con pathos e trasporto grazie alle voci di Federica D’Amato e Giovanni Adriani. Successivamente è stata la volta di vincitori dai nomi prestigiosi: al primo posto ex aequo Maria Jatosti e Manfredo Di Biasio, al secondo ex aequo Antonella Ortolani e Walter Lazzarin, al terzo posto ex aequo Maria Rosaria Perilli e Mariateresa Stella, le cui lettere di volta in volta sono state commentate dalla giuria, composta dal prof. Vito Moretti e dal poeta Massimo Pamio, direttore del Museo Lettera d’Amore, unitamente alla presenza sul palco del sindaco di Torrevecchia Teatina, Katja Baboro. La serata si è conclusa con un’ampia intervista ad Ascanio Celestini, che non ha mancato l’occasione per riconfermare la forte carica umana della sua gentile presenza, donando una lettera d’amore inedita al nostro Museo.

nella foto Vito Moretti, Massimo Pamio, Ascanio Celestini e Marina Moretti

 

Per saperne di più sul concorso clicca QUI

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Pubblicato BANDO PREMIO DE LOLLIS 2012


L’Associaz. Culturale Abruzziamoci e le Edizioni Noubs
indicono la  DECIMA EDIZIONE del      
PREMIO INTERNAZIONALE CESARE DE LOLLIS
per ricordare l’insigne scrittore, critico, storico colombiano, filologo, dialettologo nato a Casalincontrada il 13 settembre 1863.

REGOLAMENTO

Sezione A- Narrativa edita in volume
A questa sezione verranno invitati a concorrere testi segnalati da ciascun membro della giuria, dalle Università, da Scuole, Fondazioni, Istituti, Associazioni culturali. Editori o Autori o gli stessi Enti dovranno inviare, entro e non oltre il 30 settembre 2012, sei (6) copie di un libro di narrativa (romanzo) all’indirizzo: Premio De Lollis c/o Associazione Abruzziamoci, Via Ovidio 25, 66100 Chieti. Su una  delle copie andranno indicate le generalità complete dello Scrittore (cognome, nome, indirizzo, numero telefonico, e-mail).

Sezione B– Saggistica
A questa sezione invitati a concorrere testi segnalati dalla giuria, dalle Università, da Fondazioni, Isttituti, Associazioni culturali. Editori o Autori o gli stessi Enti dovranno inviare, entro e non oltre il 30 settembre 2012, sei (6) copie di un libro di saggistica (avente come oggetto argomenti di letteratura o filologia, di filosofia, storia, sociologia, antropologia, psicologia, archeologia, scienze umanistiche in genere, ecc.) all’indirizzo riportato alla sezione B. Su una copia vanno indicate le generalità complete del Saggista (cognome, nome, indirizzo, numero telefonico, e-mail).

La cerimonia di premiazione si terrà a Casalincontrada in data da stabilire. I premi assegnati saranno: 1000 euro al vincitore di ciascuna sezione e altri premi speciali designati dalla giuria, presieduta da Vito Moretti (docente Università D’Annunzio) e composta da Massimo Pamio (scrittore e saggista) e Daniele Cavicchia (scrittore e saggista). Possono partecipare alle sezioni cittadini residenti in Italia o all’estero con opere in lingua italiana. Il giudizio espresso per ciascuna sezione dalla giuria è insindacabile. I vincitori dovranno ritirare personalmente il premio, pena la decadenza dallo stesso, che sarà assegnato al concorrente classificatosi al posto di graduatoria successivo; essi saranno avvisati tempestivamente. E’ tutelata la riservatezza dei dati personali. I materiali e i libri non verranno restituiti. La partecipazione al premio comporta l’accettazione di tutte le norme riportate in questo bando. L’inosservanza delle norme stesse prevede l’automatica esclusione dalla partecipazione al Premio. Per ulteriori informazioni si prega di chiamare lo 0871-348890 oppure di inviare una e-mail: noubs@noubs.it.

VINCITORI 1ª EDIZIONE: Sez. A: Benito Sablone, Sez. B: Barbara Alberti (Gelosa di Majakovskij, Marsilio), Sez. C: Sergio Zavoli (Il dolore inutile, Garzanti). VINCITORI 2ª EDIZIONE: Sez. A: Cesare Ruffato, Sez. B: Melania Mazzucco (Vita, Rizzoli), Sez. C: Francesco Erbani (L’Italia maltrattata, Laterza). VINCITORI 3ª EDIZIONE: Mariangela Bedini e Anna Ventura (poesia), Sez. B: Elisabetta Rasy (La scienza degli addii, Rizzoli), Sez. C: Slavoj Zizek (Benvenuti nel deserto del reale, Meltemi). VINCITORI 4ª EDIZIONE: Marc Augé (Premio Internazionale per Perché viviamo?, Meltemi), Sez. A: Maria Luisa Spaziani (La luna è già alta, Mondadori), Sez. B: Adriana Faranda (Il volo della farfalla, Rizzoli), Sez. C: Umberto Galimberti (La casa di psiche, Feltrinelli); Premi speciali: Giovanni Di Iacovo (Sushi Bar Sarajevo, Palomar, Opera prima narrativa).  VINCITORI 5ª EDIZIONE: Sez. A: Silvio Ramat (Tutte le poesie, Interlinea), Sez. B: Franco Cordero (L’armatura, Garzanti), Sez. C: Marco Travaglio (Uliwood party, Garzanti). Premi speciali: Iaia Caputo (Dimmi ancora una parola, Guanda), Cesare Fiumi (Assassini della porta accanto, Mondadori). VINCITORI 6ª edizione: Sez. A: Elio Pecora (Simmetrie, Mondadori), Sez. B: – Luigi Guarnieri (I sentieri del cielo, Rizzoli) ed ex aequo, Walter Siti (Il contagio, Mondadori), Sez. C: Filippo La Porta  (Maestri irregolari, Boringhieri), Premio Speciale: Paolo Bertetto (Lo specchio e il simulacro, Bompiani), Premio per la scienza: Antonio Pacinelli  (Metodi per la ricerca sociale partecipata, Franco Angeli), Premio per la filologia e la ricerca su Cesare De Lollis: Fausto De Sanctis (Cesare De Lollis poeta e traduttore, Istituto di Studi abruzzesi). VINCITORI 7ª EDIZIONE. Sez. A. non assegnta. Sez. B: Cesarina Vighy per L’ultima estate (Fazi) e Ugo Riccarelli per Comallamore (Mondadori), vincitori ex aequo. Segnalata: Rosella Postorino per L’estate che perdemmo Dio (Einaudi). Sez. C: Riccardo Campa per Vicinanze abissali (Il Mulino) e Mario Perniola per Miracoli e traumi della comunicazione (Einaudi). Per l’abruzzesistica menzioni speciali per Antonio Mezzanotte, I catasti di Rosciano in età moderna e Luigi Zappacosta, Riflessioni e paradossi sociali.  VINCITORI 8ª EDIZIONE: Sez. A: non assegnata. Sez. B; Arnaldo Colasanti per La prima notte solo con tei (Mondadori) e Francesca Melandri  per Eva dorme (Mondadori, vincitori ex aequo. Premio speciale: Antonella Lattanzi per Devozione (Einaudi). Menzione speciale a Marco Tabellione per L’isola delle crisalidi (Runde Taarn Edizioni). Sez. C: a Predrag Matvejevic per Pane nostro (Garzanti) e a Marco Belpoliti per Senza vergogna (Guanda), ex aequo. Menzioni speciali per Breviario di italiano di Lucio D’Arcangelo (Solfanelli) e per Scrittori di Germania di Cesare De Lollis a cura di Fausto De Sanctis (Sigraf).. VINCITORI 9° Edizione:: per la sezione di poesia “Marina Celiani de Lollis”: Franco Loi, premio alla carriera; Andrea Marchesi, migliore opera prima inedita, premio giovani; per la narrativa: Chiara Gamberale per “Le luci nelle case degli altri” (Mondadori) e Ferdinando Camon per “La mia stirpe” (Garzanti), premio alla carriera; per la saggistica Silvia Ronchey per “Il romanzo di Costantinopoli” (Einaudi), per il cinema di poesia:”Un giorno della vita” di Giuseppe Papasso, per il film documentario “Colpa nostra” di Walter Nanni e Giuseppe Caporale, Barbara Di Gregorio “Le giostre sono per gli scemi” (Rizzoli), opera prima di narrativa.

Contrassegnato da tag , ,

“I PEGGIORI” DI CHIARA ZACCARDI SABATO 16 GIUGNO A ROMA


Sabato 16 giugno 2012, ore 18

presso il Giardino Parioli di Roma con

Associazione Libra e Noubs Edizioni
presentano


….
“I PEGGIORI” di CHIARA ZACCARDI

(NOUBS EDIZIONI, 2012)

I GIOVANI CAMBIERANNO IL MONDO IN PEGGIO

info: Giardino Parioli
via Antonio Bertoloni 3b – ROMA
06-8083307 /347-7618417
http://www.giardinoparioli.it
http:// libraduepuntozero.wordpress.com

Contrassegnato da tag , , , ,

ASCANIO CELESTINI OSPITE D’ONORE ALLA PREMIAZIONE “LETTERA D’AMORE” ED. 2012


E’ con gioia che annunciamo la partecipazione al concorso “LETTERA D’AMORE”, EDIZIONE 2012, di ASCANIO CELESTINI, in qualità di ospite d’onore durante la cerimonia di premiazione che si terrà l’8 Agosto 2012, a Torrevecchia Teatina (Chieti).

Cogliamo l’occasione di tale annuncio per invitarvi ad inviare le vostre lettere entro e non oltre il 31 Giugno 2012.

Il bando è scaricabile dal nostro sito, www.noubs.it, sezione “Concorsi”.

Contrassegnato da tag , , , ,

Oggi e domani Chiara Zaccardi a Chieti e Pescara… Il pezzo sul “Centro” di ieri


Sul quotidiano Il Centro di ieri, mercoledì 16 Maggio 2012, gli appuntamenti della Noubs Edizioni (articolo di Federica D’Amato).

Clicca per leggere e scaricare Noubs sul “Il Centro”

Contrassegnato da tag , , , ,

LABORATORIO DI SCRITTURA A PESCARA A CURA DI BARBARA DI GREGORIO


Le Edizioni Noubs vi consigliano di partecipare al laboratorio di scrittura che si terrà a partire dal 7 Febbraio al Book Cafè Primo Moroni, via Quarto dei Mille n°29 Pescara, tenuto dalla scrittrice BARBARA DI GREGORIO, autrice di punta della nostra regione – ed una delle esordienti italiane di maggior talento – che lo scorso anno ha stregato tutti con il suo Le giostre sono per gli scemi, Rizzoli 2011. Ricordiamo che, tra i molti premi, la Di Gregorio si è aggiudicata il Premio De Lollis 2011 per il miglior esordio letterario.

Noi che siam soliti diffidare dai cosiddetti “corsi”, “laboratori”, “scuole” di scrittura (per ovvi motivi), in tal caso non possiamo che promuovere la competenza di chi sa scrivere davvero, e magari può farvi sul serio “uscire allo scoperto”…

“Book Caffè Primo Moroni

Via Quarto dei Mille 29 – Pescara

E’ nel vastissimo mondo delle riviste letterarie online, che editor e scout di molte case editrici vanno a pescare sempre più spesso nuovi talenti da coltivare: essere presi in considerazione non è facile, certo, ma le possibilità aumentano inviando un racconto breve che sia veloce da leggere e immediato da valutare.

Il laboratorio si concentrerà sulla produzione di testi che non superino le 5.000 battute.

I laboratori sono curati da BARBARA DI GREGORIO, giovane autrice locale emergente che ha recentemente pubblicato il suo primo romanzo per Rizzoli “Le giostre sono per gli scemi”.

“Non mi accontenterò di aiutarvi a scriverli, non vi permetterò di chiuderli dentro a un cassetto cullandovi nell’idea di essere grandi autori incompresi: voglio aiutarvi a uscire allo scoperto, invece, ragionando su ogni testo per capire a chi possa essere proposto per la pubblicazione su web.

Non vi chiedo altro che di portarmi un’idea e il coraggio di lavorarci insieme finché sarà un buon racconto: un racconto che potrebbe diventare davvero il vostro biglietto da visita come aspiranti scrittori.

Non avete un’idea precisa, ma solo materiale che non vi ha mai soddisfatto? Appena iscritti, meglio se  prima  dell’inizio del  laboratorio,  speditene  un

estratto (5-6.000 battute)  a brbrdigregorio@gmail.com: farò del mio meglio per aiutarvi a scovare il buono che c’è.” Barbara Di Gregorio

Ciclo di 8 incontri – h 18.30/20.00

martedì 24 gennaio

mercoledì 1 febbraio

martedì 7 febbraio

mercoledì 15 febbraio

martedì 21 febbraio

mercoledì 29 febbraio

martedì 6 marzo

mercoledì 14 marzo

Costi: € 80,00 soci / € 90,00 non soci

Il laboratorio prevede l’iscrizione obbligatoria.

Il laboratorio sarà attivato con un minimo di 15 e un massimo di 20 iscritti

Info e iscrizioni: 085.4429521 – movimentazioni_pe@email.it”

fonte: http://www.libreriaprimomoroni.org/?p=1384

 

Contrassegnato da tag , , , ,

Presentazione de IL LIBRO DELL’AMICO E DELL’AMATO di Raimondo Lullo a Chieti


Lunedì 30 gennaio p.v. alle ore 17 e 30 presso l’Auditorium del Rettorato dell’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti, si terrà la presentazione de Il Libro dell’Amico dell’Amato di Raimondo Lullo, a cura di Federica D’Amato, Edizioni Noubs 2011. All’incontro, organizzato dalla casa editrice, parteciperanno il Professor Stefano Trinchese, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia e Monsignor Bruno Forte Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Chieti-Vasto, che porterà un saluto augurale. Relatori saranno Arnaldo Colasanti, scrittore e critico letterario, il Prof. Vito Moretti, ordinario di Letteratura Italiana, il Prof. Michele Giulio Masciarelli, direttore del PIANUM di Chieti e la Prof.ssa Ilaria Zamuner. Saranno inoltre eseguite musiche e coreografie dirette dalla Prof.ssa Maria Gabriella Ciaffarini (al piano, autrice delle musiche ispirate al tresto lulliano), con Aurelio Di Virgilio e Manuel Dominioni (voci recitanti), Sara Di Giampietro (soprano) con coreografie di Sara Sidonio (danzatrice).

Moderatore dell’evento sarà il Cav. Massimo Pamio, direttore della casa editrice Noubs di Chieti.

Testo fondamentale della letteratura catalana, il Llibre d’amic i amat è un raro gioiello di poesia filosofica il cui Autore, il beato Raimondo Lullo, realizzò nel 1283; nel 1995 è stata realizzata una edizione critica aggiornata di Albert Soler, di cui si offre per la prima volta in Italia la traduzione a cura della giovane studiosa Federica D’Amato. La pubblicazione di questo libro intende riportare

all’attenzione di un pubblico non necessariamente specializzato un’opera di profonda bellezza poetica, godibile da tutti quei lettori attenti al valore di un testo letterario. Il volume ha ottenuto uno dei massimi riconoscimenti d’ambito lulliano: il patrocinio economico e morale del Ramon Llull Institut, istituto ove è preservata, studiata e promossa la grandissima opera di Ramon Llull.

La pubblicazione focalizza l’interesse del lettore su di una figura eccezionale del nostro medioevo: Raimondo Lullo, maiorchino, siniscalco, poeta, missionario francescano, mistico, alchimista, scrittore, filosofo, teologo, avversato e perseguitato dall’Inquisizione, oggi riconosciuto Dottore Illuminato.

Federica D’Amato è una giovane studiosa abruzzese di letteratura, filosofia, scrive di critica letteraria e tenta la poesia. Dopo aver concluso gli studi umanistici ed aver viaggiato e studiato all’Estero è tornata in Italia, dove collabora con riviste letterarie e istituti di cultura; ha all’attivo diverse pubblicazioni e numerosi articoli di critica. Vive e lavora a Pescara.

Contrassegnato da tag , , , , ,

TONINO GUERRA, DIARIO DI UN POETA


Ci giunge felice la segnalazione da parte dell’Associazione Tonino Guerra della mostra-evento “Tonino Guerra, diario di un poeta”, inaugurata il 3 Dicembre 2011 e attiva sino al 26 Febbraio 2012.

Il seguente link vi dà la possibilità di scaricare il programma completo (.pdf) degli eventi collaterali.

Chi può vada!


TONINO GUERRA

Contrassegnato da tag , , , ,

MUSPAC, RIAPRE ALL’AQUILA IL MUSEO DEDICATO AL CONTEMPORANEO


La nostra Valentina Faricelli (L’Occidentale) ci segnala la riapertura del MUSPAC, Museo Sperimentale d’Arte Contemporanea dell’Aquila, attraverso questo articolo.

Un nuovo fiore d’energia per un terriotiro devastato dalle leopardiane furie naturali, tra l’altro che proviene da una struttura di primissimo ordine all’interno del panorama artistico regionale.

Vi invitiamo alla lettura e alla segnalazione di tutti quei “fiori” che pian piano stanno ricrescendo anche nel territorio aquilano.

Contrassegnato da tag , , ,

LE EDIZIONI NOUBS A ROMA CON GRAZIA DI LISIO E LA SARDEGNA!


LE EDIZIONI NOUBS A ROMA ALLA BIBLIOTECA VALLICELLIANA!

 

Giovedì 12 gennaio 2012, Ore 17

nel Salone Borromini

della  Biblioteca Vallicelliana,  Piazza Chiesa Nuova 18, Roma

nel Ciclo sui Dialetti a cura di Lidia Gargiulo

questa volta  per ROMA con le voci di

R. Zoppi, M. Palladini

e per la SARDEGNA con le voci di

G.M. Poddighe, A.Masio

e un intervento del prof. Riccardo Scarcia su “Sa terra sonadora”

di Grazia Di Lisio, ed. Noubs 2011

Conducono Lidia Gargiulo e Massimo Giannotta

 

Consulta il nostro CATALOGO ON-LINE per il meraviglioso Sa terra sonadora,

un libro d’eccezione…

Contrassegnato da tag , , , ,
Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

cuoreruotante

Le cose belle hanno il passo lento

Condìta Armonia

Autobiografia culinaria

pagine che amo

Just another WordPress.com weblog

Poeti d'Abruzzo

Focus Po-etico sul territorio abruzzese

from the morning

le passioni infernali mai conosciute prendono fuoco nella casa vicina.

solovignette.it

Quotidiano di satira illustrata

Anna&H

sono approdata qui

Linguaggio del corpo

Bodylanguage & PNL

And Other Poems

New poems to read every week.

filmcritica rivista

cinema filosofia inconscio lingua polis scrittura

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

lagunaweblog

La narrativa è la più esigente delle fidanzate

Nel vento...

Pensieri e dintorni

L'Inconfessabile

ciò che non si può dire lo scrivo

Cristina Khay Blog

La Vita e' un Fiore*

lamentesepolta

0, 1, 2, ecc. - si.tormento@gmail.com

Parole Inconsistenti

Appunti di scrittura di Luca Romano

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

miglieruolo

La vita è sogno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: